Mona Lisa Smile

di WILL.I.AM feat. Arianna
in tutte le emittenti radiofoniche dal 5 Maggio 2017
edito da Highlights
contatto stampa Marco Stanzani per Red & Blue 

“Quanto è incredibile per due amici, uno di Boyle Heights e l’altro proveniente da un piccolo paesino nel Wisconsin, trovarsi a lavorare ad un filmato per il Louvre? Ho amato questo progetto fin dal momento che Will.I.Am lo ha concepito…e ancora oggi sorrido ogni volta che vedo Will e i suoi amici in quei quadri e sento le muse di Leonardo che danno vita a quella stanza” – Michael Jurkovac, regista.

In un unico progetto concepito da Will.I.Am, TheBridge.co ha studiato, immaginato e ricreato alcuni dei quadri più importanti dell’arte rinascimentale situati al museo del Louvre per il videoclip “Mona Lisa Smile” (https://youtu.be/u2iuI8fAsmY). Il video, nel quale Will.I.Am interpreta la canzone immedesimandosi nei protagonisti di diverse tra le opere più famose del museo francese, ha il doppio obiettivo di promuovere la canzone e riportare l’attenzione del grande pubblico su questi pezzi d’arte intramontabili.

Per riportare in vita i quadri, Jurkovac con l’aiuto del digital artist Pasha Shapiro, ha replicato la luce e i filtri di ogni tela dopo di lui, Igor Kovalik ha dato poi a ognuno di essi il movimento nello spazio.

La premiere di Mona Lisa Smile si è svolta al Louvre in un evento che ha coinvolto media e stampa francesi. Il museo ha poi realizzato un documentario sulla produzione del video e la collaborazione con Will.I.Am con lo scopo di dare ulteriore visibilità al progetto.

Nella versione italiana del video, will.i.am ha scelto Arianna come partner vocale nella parte di Mona Lisa.

MONA LISA SMILE
Basato su un’idea di will.i.am
Diretto da Michael Jurkovac
Editing a cura di Igor Kovalik
Quadri portati in vita da Pasha Shapiro
Post produzione aggiuntiva Ernst Weber
Produzione esecutiva will.i.am
Line producer Bill Boyd
Prodotto da TheBridge.co

Dalla rassegna stampa ufficiale

“Let me tell you about my girlfriend—my girlfriend Mona Lisa,” (“Lascia che ti parli della mia ragazza – la mia ragazza Mona Lisa”) canta il frontman dei Black Eyed Peas all’inizio del video, dove compare nelle vesti di un quadro vivente, con indosso un collare increspato e in mano una piuma d’oca. Spiega all’ascoltatore che la sua ragazza vuole diventare una fashionista, una modella determinata a calcare le passerelle di Milano. Lui dice di essere geloso e vuole crederle, ma tutti gli altri ragazzi la guardano – questi altri ragazzi hanno le sembianze dei quadri che volgono lo sguardo verso Mona Lisa. E questo spiega quel sorriso così misterioso.

Il cantante, nel mentre, fa un viaggio nella storia dell’arte apparendo in pezzi d’arte come Astronomo di Johannes Vermeer, un autoritratto di Rembrandt e Napoleone che attraversa le Alpi di Jacques-Louis David.

Il video ricorda le opere di Kehinde Wiley, che sostituisce le figure nelle classiche icone della storia dell’arte. Presenta delle somiglianze anche con i testi legati all’arte del rapper Jay Z, che, in Picasso Baby, dichiara: “Mi vedi trionfare al Met”, paragona la sua casa al Louvre e dice di “dormire ogni sera accanto a Mona Lisa”.

L’approccio di Will.I.Am è tuttavia un po’ più modesto, sottolineando la musa piuttosto che la sua abilità.

“L’intera idea di un museo, è una collezione di ispirazione” dice il musicista in un video sul museo del Louvre. “Se tu mi ispirassi a fare qualcosa, saresti la mia musa. Se tu mi facessi ridere, saresti divertente. Se mi venisse un’ispirazione ed essa diventasse un’epidemia, sarebbe musica”.

http://will.i.am/
https://www.facebook.com/william
https://twitter.com/iamwill
https://www.youtube.com/user/williamVEVO